8 febbraio 2011

Share a woman story... dalla mia famiglia

Appena ho letto sul blog di Palmy di questa iniziativa, non ho avuto dubbi sulla persona a cui dedicare questo post...

Non troverete questa donna su Wikipedia, non si trovano informazioni digitando il suo nome su Google.

Nel suo piccolo però ha avuto una vita piena, che io sarò felice di raccontare a Tia quando sarà più grande.

Non è famosa, ma sono molte le persone che la ricordano con affetto e ammirazione.

Prima sorella della numerosa famiglia di mio papà, ha preso il posto della mamma persa troppo presto, con mio papà, ultimo fratello, di appena 9 anni. Armata di forza e coraggio ha preso le redini della famiglia.

Ha cambiato la vita di fratelli e sorelle
, vendendo la cascina in Brianza per portare tutti nella grande Milano.

Ha sfidato i pregiudizi di allora vivendo l'amore per un uomo più giovane di lei di 12 anni. Amore che è durato una vita e oltre. Che l'ha portata ad abbandonare Milano per seguirlo in provincia, dove è riuscita a riunire ancora una volta tutta la sua famiglia.


Un amore che entrambi hanno arricchito con la passione per la musica.
Lui giovane organista, diventato poi direttore d'orchestra, di coro e docente d'organo, è stato spronato dalla sua metà che organizzava per lui concerti ed eventi in Italia e all'estero.

Non avendo figli, si sono dedicati completamente alla realizzazione di un progetto che qui in città è ancor oggi è una vera e propria istituzione.

E' stata al fianco del suo amore durante una lunghissima malattia e, dopo pochi mesi dalla sua perdita, anche lei si è lasciata andare per raggiungerlo, per sempre.


Di mia zia ammiro ed ho sempre ammirato il forte temperamento, la fiducia in se stessa, nelle sue capacità e nelle sue scelte, il coraggio, l'iniziativa, l'amore che ha vissuto, l'educazione, la cultura.


Insomma zia, ancora una volta, ti dico GRAZIE DI TUTTO.

12 commenti:

Mammabradipo ha detto...

Una zia davvero speciale!!! :)

tatagioiosa ha detto...

Che bella storia! Chissà quante anonime e coraggiose donne Italiane ci sono che non conosciamo... Grazie per avercene presentata una, ciao!

Una cuccia per gatti e bambini ha detto...

Che bella storia!!!!!!! E che fortuna aver avuto una zia così in gamba!!!!
Bacio!

Lizzina ha detto...

@Bradipo sì, davvero una zia indimenticabile

@tatagioiosa grazie per essere passata a trovarmi. Sono convinta anche io che il mondo sia pieno di persone uniche, sconosciute ai più.

Lizzina ha detto...

@Roby sì, è proprio una fortuna aver avuto in famiglia una donna così.

palmy ha detto...

Grazie di aver contribuito con questa storia di famiglia, mi ha commosso leggere di una donna coraggiosa, altruista e controcorrente... zia di Lizzina, un saluto dal web!!!!

vogliounamelablu ha detto...

bellissima questa storia, grazie per aver condiviso!

Lizzina ha detto...

@Palmy grazie a te per avermi dato la possibilità di parlarvi di lei.

Lizzina ha detto...

@Vogliounamelablu sono io che ringrazio tutte voi di condividere una piccola parte di me, parte della storia della mia famiglia

Twins(bi)mamma ha detto...

deve essere stata proprio una donna in gamba... e sei dolce a ricordarla.

zia Fede ha detto...

meraviglioso.. brava Eli..
Fede

Lizzina ha detto...

@Barbara E' sempre un piacere per me ricordarla.

@Fede ahimé il riasunto è molto stringato, ma sono felice di aver reso l'idea...

Related Posts with Thumbnails