15 novembre 2011

Che esultanza!


In questo periodo il tempo che passiamo in casa aumenta causa piccoli malanni, freddo e nebbioni.

Tia, dopo una giornata di materna, non ne vuole proprio sapere di fare lavoretti anche a casa.

Come sempre preferisce giochi attivi, di movimento, di corse, salti, partitelle a calcio in corridoio.

H.J. ne approfitta per iniziarlo alle regole del calcio (insegnamento essenziale per assicurare una vita serena e completa ad un maschio di 4 anni!).

Tia impara in fretta: fallo, autogol, cartellini gialli e rossi, ma soprattutto, quello che ha imparato a fare veramente bene, è esultare ad ogni gol.

Esulta platealmente, salta


si butta per terra

 si rotola
 Secondo me non avrà nessun problema ad andare su Striscia lo Striscione!

4 commenti:

Twins(bi)mamma ha detto...

...bravo papà...a noi il calcio non piace...se lo vorrà fare da grande vabene ma noi vedremo di offrirgli vari tipologie di sport ..poi deciderà lui...siamo orientati più sul "giapponese"..arti orientali insomma ma devono piacere naturalmente.. che bello il pavimento :P ..

luby ha detto...

Tia esulta come un vero professionista!!!!
:D

sly ha detto...

mitico Tia..noi niente calcio..anche se l'interesse comincia ad esserci...però va bene che il papà non è uno da calcio..per cui stiam evitando con tanta gioia...

Lizzina ha detto...

@Twins, sly a H.J. il calcio piace molto ed anche a Tia. Per ora fa nuoto, poi quando sarà più grandino vedremo cosa deciderà di fare. L'importante è che faccia qualcosa che lo diverta. A me il calcio non fa impazzire, però un gioco di squadra di questo tipo gli farebbe molto bene caratterialemnte, quindi eventualmente, ben venga!

@luby sì, non lo batte nessuno :)

Related Posts with Thumbnails