6 agosto 2012

Punti di vista


Dopo aver salutato il nostro trenino, abbiamo deciso di intraprendere la via verso casa cercando nuovi punti di vista.

Abbiamo valicato il Passo del Bernina.

 

Abbiamo goduto della sua tranquillità, dell'acqua gelida con cui abbiamo avuto il coraggio di bagnarci le punte dei piedi, che ha accolto di buon grado i soliti sassoliti lanciati da Tia, con tutta la sua forza, che ha fatto gareggiare i legnetti che abbia lasciato andare dal piccolo ponte.


Abbiamo fatto più di una sosta per non lasciarci sfuggire gli scorci di splendore che ci hanno accompagnato per tutta la strada.

Per curiosità ci siamo fermati a Livigno per scoprirla sotto punti di vista diversi dallo shopping, che non rientra proprio nelle nostre priorità.

E allora su, in cabinovia, verso i 3000 metri, ad intercettar marmotte nemmeno troppo timide e ad incontrare persone che la montagna la amano sotto forma di avventura e adrenalina


Due passi in un'affollata via che ci fa sentire in centro a Milano, se non fosse per i nostri diversi punti di vista, grazie ai quali ci siamo soffermati solo su splendidi


a volte piccoli particolari


 Torniamo a casa stanchi ma felici e più completi, come dopo ogni viaggio.

3 commenti:

sly ha detto...

Ogni viaggio é un'esperienza unica..che bello..buon rientro ...a presto

Sara Alfano ha detto...

Fantastici posti, che bella gita!

Lizzina ha detto...

@Sly hai ragione, ogni viaggio ci arricchisce in qualche modo

@Sara benvenuta! è stato davvero un bel weekend, ci voleva per ossigenarci un po'!

Related Posts with Thumbnails